guida ai servizi - Comune di Cologno Monzese

guida ai servizi - Comune di Cologno Monzese

INDICE DEI PROCEDIMENTI SELEZIONATI:
  1. sportello territoriale di prossimità per la volontaria giurisdizione - Rete Fianco a Fianco
  2. Sportello assistenza familiare
  3. Spazio sosta per portatori di handicap (disabili)
  4. Sostegno economico alle famiglie
  5. Servizio trasporto Arcobaleno
  6. Servizio trasporti sociali
  7. Servizio Trasporti disabili minori al centro scolastico speciale Fondazione Don Gnocchi di Pesano con Bornago
  8. Servizio pasti presso centri convenzionati
  9. Servizio pasti Arcobaleno
  10. Servizio pasti a domicilio
  11. Servizio Educativo e Psico-sociale per i Minori e per le Famiglie
  12. Servizio di Assistenza Domiciliare - S.A.D.
  13. Segretariato Sociale
  14. S.I.S.L. Servizio inserimenti socio-lavorativi
  15. Orti sociali comunali
  16. In agosto siamo con te!
  17. I Servizi a favore dei Minori e della Famiglia
  18. erogazione contributo per l'eliminazione ed il superamento delle barriere architettoniche
  19. Contrassegno per la circolazione e sosta al servizio della persona invalida
  20. Centro per la formazione all'autonomia dei disabili "L'ARCOBALENO"
  21. Centro giovani SIRIO
  22. Centro diurno per diversamente abili (C.D.D.)
  23. Centri diurni di aggregazione per anziani "Il Centro"
  24. Centri di aggregazione giovanile - CREARE PRIMAVERA
  25. Assegno per il Nucleo Familiare
  26. Assegno maternità
sportello territoriale di prossimità per la volontaria giurisdizione - Rete Fianco a Fianco
Responsabile del procedimento: servizio esterno
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Punto di Prossimità di zona Sesto San Giovanni - Succursale Cologno Monzese c/o ACFA
  • Telefono: 022538808
  • Email: acfacologno@alice.it
  • Orari: Lunedì 16.00 - 18.00 Venerdì 09.30 - 12.00 (su appuntamento)
  • Indirizzo: via Milano, 3 - piano terra - Cologno Monzese
Cos'è: Che cosa fa lo Sportello di Prossimità:
E’ uno sportello che offre informazione, orientamento e consulenza in materia di protezione giuridica per le persone fragili.
Lo sportello si appoggia sulla competenza di esperti e sulla possibilità di consulenza da parte di avvocati volontari.

Fornisce, senza bisogno di rivolgersi direttamente al Tribunale:
- informazioni, consulenza e orientamento in tema di Volontaria Giurisdizione
- orientamento e supporto quando si deve predisporre un ricorso per la nomina di amministratore di sostegno (predisposizione istanze, deposito presso la Cancelleria del Tribunale)
- formazione, assistenza e supporto agli amministratori di sostegno che devono gestire quotidianamente il loro delicato ruolo (ad es. anche nella stesura del rendiconto annuale per il Tribunale)
- consulenza esperta per i casi più complessi

L’Amministratore di sostegno è di supporto soprattutto per le piccole, grandi e a volte insormontabili incombenze alle quali la persona anziana in difficoltà o la persona con disabilità o problemi di disagio psichico o di dipendenza non è in grado di far fronte da sola.
Chi può richiederlo: I cittadini di Cologno Monzese, Vimodrone e Carugate, che vogliono saperne di più o già richiedere un amministratore di sostegno per un familiare che, a causa di disabilità, disagio psichico, patologie degenerative e invalidanti intellettiva (come per esempio Alzheimer, morbo di Parkinson) o problemi di dipendenza (alcolismo, tossicodipendenze, gioco d’azzardo), subisce una limitazione della sua capacità di provvedere a se stesso.
Come si richiede: Finalità:
Lo scopo della nuova misura di protezione è tutelare, con la minore limitazione possibile della capacità di agire, le persone prive in tutto o in parte di autonomia nell’espletamento delle funzioni della vita quotidiana, mediante interventi di sostegno temporaneo o permanente.

Come si nomina un amministratore di sostegno:
Con un ricorso, cioè una richiesta scritta e formale che dà avvio al procedimento di nomina dell’amministratore di sostegno.
Dopo aver valutato la situazione ed esaminato la persona, Il Giudice Tutelare emette un decreto di nomina dell’amministratore di sostegno.

Chi può richiedere la nomina di un amministratore di sostegno:
- la persona stessa che sente di aver bisogno di assistenza
- il coniuge o il convivente
- i parenti entro il quarto grado
- gli affini entro il secondo grado
- il tutore o il curatore che presentano la richiesta di revoca dell’interdizione o dell’inabilitazione
- il Pubblico Ministero
- i responsabili dei servizi sociali che curano e assistono la persona.


Chi può svolgere il ruolo di amministratore di sostegno:
- il coniuge non separato legalmente
- il convivente
- il genitore
- il figlio
- il fratello
- il parente entro il quarto grado
- la persona designata anche mediante testamento (atto pubblico o scrittura privata autenticata) dal genitore superstite
- un’altra persona, soggetto designato dal Giudice Tutelare


Che compiti svolge un amministratore di sostegno:
Vengono stabiliti dal giudice nel decreto di nomina, al fine di provvedere agli interessi della persona fragile.
Documenti necessari: Campo documenti necessari
Tempi: stabiliti dal Tribunale
Documentazione rilasciata: ricevuta di consegna della richiesta
Spese a carico dell'utente: costo riferito alle marche da bollo
Documenti da presentare: Al momento della domanda:
- documento d'identità e codice fiscale del richiedente e del beneficiario
- marche da bollo da definirsi in sede di richiesta
- in udienza quelli indicati nel decreto
Riferimenti legislativi (Normativa): La legge 6 del 9.1.2004 ha riformato il Codice Civile, introducendo il nuovo istituto dell’Amministratore di sostegno che affianca la persona fragile assistendola e rappresentandola giuridicamente rispetto ai suoi interessi personali e per le scelte sanitarie, sociali, previdenziali ed educative più opportune, per tutelare la qualità della sua vita.
Sportello assistenza familiare
Responsabile del procedimento: dott. Ottavio Buzzini
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Sportello assistenza familiare
  • Telefono: 335 7086184
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: su appuntamento lunedì: 9,00 / 11,30
  • Indirizzo: Via Petrarca, 9 - primo piano
Cos'è: Lo sportello Assistenza Familiare del Comune di Cologno Monzese, offre aiuto e supporto a famiglie e badanti, e costituisce un importante punto di incontro fra bisogno ed offerta, nel particolare e delicato ambito dell’assistenza domiciliare. Questo sportello, infatti, oltre che permettere la convergenza fra le richieste dell’utenza (famiglie ed anziani) e gli operatori del settore, fornisce orientamento tematico su servizi, lavoro e formazione.
Come si richiede: L'accesso è su appuntamento nei giorni e negli orari concordati in convenzione.

Tempi: 30 gg
Spese a carico dell'utente: Gratuito
Quando: tutto l'anno
Spazio sosta per portatori di handicap (disabili)
Responsabile del procedimento: Vincenza Biscotti
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: com. Silvano Moioli
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Polizia Locale - Affari Generali - Segreteria Comando
  • Telefono: 0225308387
  • Email: contrassegni@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: lunedi/ martedi / venerdi dalle 10,00 alle 12,00
    - martedi dalle 14,30 alle 17,00
    E' sempre possibile contattare direttamente il servizio o inviare una email.
  • Indirizzo: Via De Gasperi, 1 - piano terra
Cos'è: I cittadini portatori di handicap in possesso del contrassegno per transito e sosta rilasciato dal Comando di Polizia Locale, e non titolari di posto auto privato o box, possono richiedere un posto auto riservato per portatori handicap, ai sensi dell'art. 188 del D.Lgs. 285/92 e dell'art. 381 del D.P.R. 495/92 "Regolamento di esecuzione ed attuazione del nuovo Codice della strada" .
Come si richiede: Presentando all'Ufficio Protocollo il modulo di domanda (scaricabile anche dal sito web), indirizzato al Comando di Polizia Locale e al Settore Viabilità e Trasporti, corredato dei documenti richiesti di seguito elencati:

****************************

1) essere in possesso del contrassegno per invalidi

2) essere titolare di patente di guida ed in possesso di autoveicolo appositamente adattato per la conduzione e il trasporto di persone aventi ridotte o impedite capacità motorie; oppure non essere abilitato alla guida, ma in possesso dell'indennità di accompagnamento regolarmente certificata dalle Autorità competenti;

3) qualora non in possesso di patente va indicato il nominativo del familiare accompagnatore del disabile, residente nel medesimo numero civico, in possesso della patente di guida, dell'autovettura, allegando copia della patente e della carta di circolazione;

4) dichiarare di non essere in possesso di box o posto auto privato assegnato, tale dichiarazione deve essere estesa all'accompagnatore dell'invalido;

5) autodichiarazione con motivazione della frequenza d'uso (spostamenti frequenti per cure mediche, attività lavorative);

6) nel caso di non vedenti lo spazio nominativo di sosta verrà realizzato solo in presenza di ulteriore e grave patologia;

7) nel caso di richiesta presso il posto di lavoro la stessa deve essere confermata anche dal titolare dell'azienda.

Nel caso il cittadino portatore di handicap non fosse in possesso dei requisiti sopra indicati e non fosse presente una sosta per portatori di handicap, potrà fare richiesta di uno stallo al servizio "Mobilità e Trasporti", allegando il contrassegno rilasciato dal servizio di Polizia Locale.
Tempi: Entro 30 giorni.
Spese a carico dell'utente: Gratuito.
Quando: Tutto l'anno.
Uffici coinvolti
Servizio Mobilità, reti, strade e manutenzioni Per richiesta stallo (se non in possesso dei requisiti indicati)
Sostegno economico alle famiglie
Responsabile del procedimento: dott. Ottavio Buzzini
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Area Minori e famiglie
  • Telefono: 0225308530
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - secondo piano
Cos'è: Erogazione di contributi economici a cittadini e famiglie in condizioni di indigenza sulla base di progetti e sottoscrizione di un patto di collaborazione (contributi straordinari, Buoni socio assistenziali, buoni periodici finalizzati).
Come si richiede: Previo accesso al Segretariato Sociale e presa in carico su proposta delle Assistenti Sociali





Tempi: 90 gg

Spese a carico dell'utente: gratuito
Quando: tutto l'anno
Servizio trasporto Arcobaleno
Responsabile del procedimento: dott. Ottavio Buzzini
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Area Disabili
  • Telefono: 0225308591
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - secondo piano
Cos'è: E' un servizio a domanda individuale cui possono accedere gli utenti frequentanti il Centro di Formazione all'Autonomia.
Come si richiede: Gli utenti possono presentare domanda tramite l'Assistente Sociale dell'area disabili
Tempi: 30 gg

Spese a carico dell'utente: Il costo del servizio dipende dal Regolamento Comunale e dal reddito risultante dalla certificazione I.S.E.E.
Quando: Tutto l'anno.
Servizio trasporti sociali
Responsabile del procedimento: dott. Ottavio Buzzini
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Area Adulti e Anziani
  • Telefono: 0225308591
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - secondo piano
Cos'è: Si tratta di un servizio a domanda individuale. E' rivolto a cittadini presi in carico ai Servizi Sociali , che si trovino in condizioni di non autosufficienza tali da limitare o rendere impossibile l'autonoma deambulazione ovvero in età e condizione minorile, finalizzati allo svolgimento della normale integrazione sociale. In particolare per quanto riguarda il diritto allo studio, alla frequenza di centri diurni o di cura e terapia, e all'effettuazione di visite specialistiche.
Come si richiede: Tutti i cittadini residenti possono presentare istanza, recandosi al Segretariato Sociale. Hanno la priorià nell'accesso ai servizi di trasporto i cittadini per i quali la legge garantisce il diritto all'integrazione sociale ai sensi della L.104/92 e gli altri per i quali le prestazioni richieste rientrino nei Livelli Essenziali di Assistenza. Per i trasporti collegati a particolari servizi (CDD, SFA) si rimanda ai servizi stessi.
Tempi: 30 gg

Spese a carico dell'utente: Quota determinata annualmente dalla Giunta Comunale in base all'ISEE
Quando: Tutto l'anno.
Servizio Trasporti disabili minori al centro scolastico speciale Fondazione Don Gnocchi di Pesano con Bornago
Responsabile del procedimento: dott. Ottavio Buzzini
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Area Disabili
  • Telefono: 0225308591
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - secondo piano
Cos'è: E' un servizio a domanda individuale cui possono accedere i cittadini nel cui nucleo familiare siano presenti minori con disabilità in età scolastica obbligatoria, e non autonomi nel percorso casa/scuola e viceversa, finalizzati allo svolgimento della normale integrazione scolastica


Come si richiede: I cittadini residenti possono presentare istanza tramite l'Assistente Sociale dell'Area Disabili
.
Tempi: 60 gg

Spese a carico dell'utente: Prestazione a titolo gratuito
Quando: Tutto l'anno ma il servizio viene reso nel periodo coincidente con l'anno scolastico.
Servizio pasti presso centri convenzionati
Responsabile del procedimento: dott. Ottavio Buzzini
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Area Adulti e Anziani
  • Telefono: 0225308591
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - secondo piano
Cos'è: Si tratta di un servizio a domanda individuale, da parte dell'utente, precedentemente preso in carico dal Servizio, e consiste nella fornitura di pasto, il pranzo, una volta al giorno dal lunedì al venerdi, esclusi i giorni festivi anche infrasettimanali, presso i Centri Convenzionati con il Comune. E' rivolto a persone adulte ed anziani che versano in condizioni di indigenza.
Come si richiede: L'accesso al servizio può essere chiesto da cittadini residenti recandosi al Segretariato Sociale.
Tempi: 30 gg

Spese a carico dell'utente: Quota determinata annualmente dalla Giunta Comunale in base all'ISEE
Quando: Tutto l'anno.
Servizio pasti Arcobaleno
Responsabile del procedimento: dott. Ottavio Buzzini
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Area Disabili
  • Telefono: 0225308591
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - secondo piano
Cos'è: E' un servizio a domanda individuale cui possono accedere gli utenti frequentanti il Centro di Formazione all'Autonomia.
Come si richiede: Gli utenti possono presentare domanda tramite l'Assistente Sociale.
Tempi: 30 gg

Spese a carico dell'utente: Il costo del servizio dipende dal Regolamento Comunale e dal reddito risultante dalla certificazione I.S.E.E.
Quando: Tutto l'anno.
Servizio pasti a domicilio
Responsabile del procedimento: dott. Ottavio Buzzini
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Area Adulti e Anziani
  • Telefono: 0225308591
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - secondo piano
Cos'è: Si tratta di un servizio a domanda individuale, da parte dell'utente, precedentemente preso in carico dal Servizio, e consiste nella fornitura di pasto caldo a domicilio, il pranzo, una volta al giorno dal lunedì al venerdi, esclusi i giorni festivi anche infrasettimanali. Il pranzo tiene conto di eventuali necessità di dieta. La consegna viene effettuata da parte di Ditta accreditata dal Comune di Cologno Monzese, da personale autorizzato e dotato di tesserino di riconoscimento, con l'impegno di veicoli e attrezzature adeguate agli standard di igiene, sicurezza e qualità della conservazione dei cibi. E' rivolto a persone adulte ed anziani non autosufficienti, al fine di consentire la permanenza presso il domicilio, e a cittadini che temporaneamente necessitano di tale servizio.

.
Come si richiede: L'accesso al servizio può essere richiesto da cittadini residenti non autosufficienti, totali o parziali, o dai loro familiari, recandosi in Segretariato Sociale.
Tempi: 30 gg

Spese a carico dell'utente: Quota determinata annualmente dalla Giunta Comunale in base all'ISEE
Quando: Tutto l'anno.
Servizio Educativo e Psico-sociale per i Minori e per le Famiglie
Responsabile del procedimento: dott. Lino Volpato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Area Minori e famiglie
  • Telefono: 0225308530
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - secondo piano
Cos'è: Il Servizio Educativo e Psico-sociale per i Minori e per le Famiglie (SEPS) ha come finalità:
- favorire lo sviluppo equilibrato del minore nel proprio ambiente socio-familiare;
- promuovere progetti di sostegno nell’ambito di contesti “in difficoltà”, rispondendo ai bisogni di tutela del minore e delle sue relazioni familiari;
- sostenere la genitorialità.
Il Servizio opera in stretta sinergia ed integrazione con l’U.O. Area Minori e Famiglia dell’Area Servizi alla Persona.
Descrizione Sintetica delle azioni:
> Indagini psico-sociali richieste dalla Autorità Giudiziaria;
> Percorsi dedicati ai minori autori di reato (D.P.R. 448/88);
> Definizione progetti individualizzati psico-socio-educativi;
> Sostegno educativo individualizzato o di gruppo;
> Assistenza educativa domiciliare;
> Assistenza educativa di piccolo gruppo;
> Spazio Neutro (diritto di visita genitore non affidatario).
Come si richiede: Attraverso l'accesso al Segretariato Sociale e presa in carico da parte del Servizio Sociale
Tempi: Non definibili a priori sulla base di percorsi individualizzati.


Spese a carico dell'utente: Gratuito (può essere prevista la compartecipazione alla spesa per il Servizio di Spazio Neutro attraverso la sottoscrizione di un Patto di collaborazione
Quando: Tutto l'anno (escluso mese di agosto)
Servizio di Assistenza Domiciliare - S.A.D.
Responsabile del procedimento: dott. Ottavio Buzzini
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Area Adulti e Anziani
  • Telefono: 0225308591
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - secondo piano
Cos'è: Il servizio di assistenza domiciliare è un servizio comunale finalizzato al soddisfacimento dei bisogni dei cittadini non autosufficienti, totali o parziali, anziani, adulti, persone diversamente abili, nuclei familiari comprendenti soggetti a rischio di emarginazione. Il S.A.D. comprende un insieme di prestazioni socio-assistenziali (ad. es. riattivazione e prevenzione complicanze ipomobilità, effettuazione dell'igiene personale, servizio di aiuto generico, ec.) offerte a casa dei soggetti sopra elencati al fine di consentirne la permanenza presso il domicilio per ridurre il ricorso a strutture residenziali, valorizzando e sostenendo le risorse dei soggetti destinatari del servizio.
Come si richiede: I cittadini residenti non autosufficienti, totali o parziali, o loro familiari possono richiedere l'erogazione del Servizio di Assistenza Domiciliare recandosi presso il Segretariato Sociale dei Servizi Sociali.
Tempi: 30 gg

Spese a carico dell'utente: Quota determinata annualmente dalla Giunta Comunale in base all'ISEE
Quando: Tutto l'anno
Segretariato Sociale
Responsabile del procedimento: dott. Ottavio Buzzini
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Segretariato sociale
  • Telefono: 02 253 08 516 (è attiva una segreteria telefonica)
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - primo rialzato (stanza n. 1)
Cos'è: Il Segretariato Sociale é un servizio di base volto alla conoscenza dei bisogni sociali e all’informazione sulle risorse presenti nel territorio. E' rivolto all'intera comunità e si riferisce ad una vasta gamma di esigenze. L’ambito della conoscenza e dell’informazione è prevalentemente quello del settore socio-assistenziale.
Come si richiede: Tutti i cittadini residenti possono accedere al Segretariato Sociale. L' istanza viene discussa nell' équipe del Servizio Servizi Sociali, composta dalle Assistenti Sociali in organico, che valuta i tempi e i modi per la eventuale presa in carico nonché l'individuazione del referente specifico che seguirà il progetto personalizzato
Tempi: 30 giorni
Spese a carico dell'utente: l'accesso è gratuito
Quando: Tutto l'anno.
S.I.S.L. Servizio inserimenti socio-lavorativi
Responsabile del procedimento: dott. Lino Volpato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Area Disabili
  • Telefono: 0225308591
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - secondo piano
Cos'è: Il Servizio Inserimenti Socio-Lavorativi gestito in convenzione con AFOL Nord Milano è un servizio che opera nel campo del sostegno all’inserimento lavorativo delle persone seguite dai Servizi Sociali del Comune. Nasce e si sviluppa con l’obiettivo di favorire l’integrazione sociale e lavorativa delle fasce di adulti in difficoltà attraverso interventi finalizzati all’integrazione sociale e lavorativi.Fornisce ai beneficiari l’opportunità di essere coinvolti ed inseriti in una rete di rapporti e relazioni interpersonali, utili allo sviluppo e rafforzamento dell’identità personale e professionale e a un collocamento stabile.
Si rivolge a soggetti disabili, adulti in difficoltà, nello specifico:
•persone che appartengono ad un'area di povertà sociale, deprivazione socio-culturale, a rischio di emarginazione
•soggetti con problematiche psichiche
•minori con problematiche socio-relazionali, familiari o in situazione di abbandono scolastico
•altro (soggetti in condizione di grande svantaggio sociale non rientranti nelle precedenti tipologie)
Come si richiede: Previo accesso al Segretariato Sociale e presa in carico dal Servizio, cui segue colloquio di conoscenza per la valutazione delle capacità lavorative e orientamento al lavoro
Tempi: La segnalazione avviene secondo lista di attesa; tempi non definibili a priori
Spese a carico dell'utente: gratuito
Quando: tutto l'anno
Orti sociali comunali
Responsabile del procedimento: dott. Ottavio Buzzini
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Area Adulti e Anziani
  • Telefono: 0225308591
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - secondo piano
Cos'è: Assegnazione di piccoli appezzamenti di terreno situati in via Carducci a pensionati ultrasessantenni, residenti in Cologno Monzese dietro pagamento di un canone annuo.
Il numero totale degli orti comunali è di 36.
Come si richiede: Per richiedere il servizio i cittadini devono compilare e presentare l'apposita domanda disponibile presso i Servizi Sociali allegando certificazione I.S.E.E.
Tempi: 30 gg
Spese a carico dell'utente: Il costo annuale è di € 50,00.
Si versa invece solo al momento dell'assegnazione dell'appezzamento un deposito cauzionale di € 100,00.
Quando: tutto l'anno
In agosto siamo con te!
Responsabile del procedimento: dott. Ottavio Buzzini
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali (agosto)
  • Telefono: 02 253 08 538
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: dal lunedì al venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: via Petrarca, 9 - primo piano
Cos'è: Il servizio consiste nell’erogazione di prestazioni assistenziali integrative al S.A.D. (servizio assistenza domiciliare) mediante l’effettuazione, limitatamente al mese di agosto, di interventi a domicilio volti a garantire la fornitura di generi di prima necessità e l’effettuazione di piccole commissioni. Il servizio è stato istituito per aiutare gli anziani e i cittadini non autosufficienti, o in difficoltà, che durante il mese di agosto rimangono soli in città e risultano privi del supporto parentale.
Come si richiede: Il servizio è da richiedere attraverso una prenotazione telefonica.
Tempi: 7 gg

Spese a carico dell'utente: Gratuito.
Quando: Durante il mese di agosto.
I Servizi a favore dei Minori e della Famiglia
Responsabile del procedimento: dott. Lino Volpato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Area Minori e famiglie
  • Telefono: 0225308530
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - secondo piano
Cos'è: Le azioni principali in sintesi sono:
Interventi di sostegno alla persona ed al nucleo famigliare: mobilitazione delle risorse personali per una comprensione della propria situazione e per l'attivazione di una serie di interventi volti al cambiamento evolutivo e alla promozione del benessere;
Attività di supporto alla genitorialità e ai compiti di cura ed educazione;
Attività di collaborazione con l'Autorità Giudiziaria per minori in situazioni di disagio, di pregiudizio o autori di reato, nonché per gli interventi a sostegno di minori affidati all'Ente o di cui l'Ente è tutore in stretta collaborazione con il Servizio Educativo e psico-sociale;
Formulazione di progetti individualizzati di carattere psico-socio-educativo, di sostegno al minore e al suo nucleo famigliare, in rete con i servizi socio-sanitari pubblici e del privato sociale e con i servizi comunali gestiti in appalto o in convenzione; Affidi familiari;
Accoglienza in Comunità/Casa Famiglia di minori con provvedimento dell'Autorità Giudiziaria;
Proposte per erogazione di contributi di carattere economico

Come si richiede: L'accesso al Servizio – Area Minori e Famiglia - avviene tramite il Segretariato Sociale; in seguito a valutazione professionale il nucleo familiare viene preso in carico con la definizione di un progetto di sostegno individualizzato.
Tempi: Non definibili a priori sulla base di percorsi individualizzati
Spese a carico dell'utente: Gratuito.
Quando: Tutto l'anno.
erogazione contributo per l'eliminazione ed il superamento delle barriere architettoniche
Responsabile del procedimento: dott. Ottavio Buzzini
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Area Disabili
  • Telefono: 0225308591
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - secondo piano
Cos'è: Raccolta delle domande da inviare alla Regione Lombardia per ottenere i finanziamenti finalizzati all'abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati
Come si richiede: I cittadini residenti si possono recare presso l'ufficio amministrativo dei Servizi Sociali di riferimento e presentare istanza.
Tempi: 60 gg

Spese a carico dell'utente: marca da bollo di € 16 da allegare alla domanda
Quando: Da marzo dell'anno in corso fino al febbraio dell'anno successivo
Contrassegno per la circolazione e sosta al servizio della persona invalida
Responsabile del procedimento: Ilde Facchi
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: com. Silvano Moioli
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Polizia Locale - Affari Generali - Segreteria Comando
  • Telefono: 0225308387
  • Email: contrassegni@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: lunedi/ martedi / venerdi dalle 10,00 alle 12,00
    - martedi dalle 14,30 alle 17,00
    E' sempre possibile contattare direttamente il servizio o inviare una email.
  • Indirizzo: Via De Gasperi, 1 - piano terra
Cos'è: Il contrassegno può essere rilasciato ai cittadini residenti con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta o impedita. ai sensi dell’art. 188 del D.Lgs. 295/92 che consente la sosta negli spazi riservati alle persone invalide, indicati con l’apposita segnaletica verticale ed orizzontale (strisce azzurre) ovvero non vedente (art 12c 3,DPR 503/96).
Spetta anche agli invalidi minorenni o privi di patente di guida.

Il contrassegno, che è strettamente personale ed ha valore su tutto il territorio dei paesi facenti parte dell'Unione Europea, non è vincolato ad uno specifico veicolo e deve essere utilizzato per il solo vantaggio del titolare.

Il veicolo al servizio della persona invalida, che deve circolare esponendo l’apposito contrassegno, può essere condotto da altra persona, purché in funzione dello spostamento del titolare del contrassegno stesso; l’uso improprio, es. l’utilizzo degli spazi riservati non trasportando il titolare dell’autorizzazione, è punito dal Codice della Strada.
Come si richiede: Il contrassegno viene rilasciato dalla Segreteria del Comando di Polizia Locale

CONTRASSEGNO PERMANENTE
La validità del contrassegno dipende dal periodo indicato nel certificato del medico legale. La durata massima è di 5 anni se l'invalidità è permanente.

CONTRASSEGNO TEMPORANEO
Il permesso ha una validità inferiore di 5 anni.
Il rinnovo avviene sempre presentando copia del certificato medico rilasciato dall'Ufficio di medicina legale


IN CASO DI DECESSO O PERDITA DEI REQUISITI IL CONTRASSEGNO VA OBBLIGATORIAMENTE RICONSEGNATO.
Documenti necessari: CONTRASSEGNO PERMANENTE
Rilascio
- Modulo di richiesta compilato e firmato dall'avente diritto
- Copia Certificato medico rilasciato dall'Ufficio di Medicina Legale , attestante l'effettiva capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta, ovvero non vedente (art.12 c.3, DPR 503/96), oppure
- Verbale della Commissione medica integrata di cui all'art.20, D.L. 1° luglio 2009, n.78, convertito con modificazioni, dalla legge 3/8/09, n.102, che riporti anche l'esistenza dei requisiti necessari per la richiesta di rilascio del presente contrassegno ("pass"),
-fotocopia della carta d'identità del disabile avente diritto
- 2 foto formato tessera

Rinnovo
Per il rinnovo occorre:
- certificato del medico curante che confermi il persistere delle condizioni sanitarie che hanno dato luogo al rilascio (in caso di permesso permanente con durata di 5 anni)
- due fotografie recenti formato tessera
- documento d’identità del richiedente
- contrassegno scaduto.


CONTRASSEGNO TEMPORANEO
Rilascio
- Modulo di richiesta compilato e firmato dall'avente diritto
- copia del certificato medico rilasciato dall'Ufficio di Medicina Legale
- fotocopia della carta d'identità del disabile avente diritto
- 2 foto formato tessera
- 2 marche da bollo da € 16,00

Rinnovo
Il rinnovo avviene sempre presentando copia del certificato medico rilasciato dall'Ufficio di medicina legale
- due fotografie recenti formato tessera
- documento d’identità del richiedente
- contrassegno scaduto.
- marche da bollo da € 16,00
Tempi: Entro 15 giorni.
Spese a carico dell'utente: Nel caso di contrassegno temporaneo 1 marche da bollo da 16 euro.
Anche per il duplicato 1 marca da bollo da 16 euro.
Quando: Tutto l'anno.
Moduli Collegati al Procedimento
Centro per la formazione all'autonomia dei disabili "L'ARCOBALENO"
Responsabile del procedimento: dott. Ottavio Buzzini
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Area Disabili
  • Telefono: 0225308591
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - secondo piano
Cos'è: E’ un centro gestito in convenzione da un’associazione del privato sociale, che accoglie i soggetti portatori di handicap certificato, offrendo attività Formativo-Educativo-Assistenziali che mirano al potenziamento dall’autonomia delle persone disabili per l’integrazione sociale. Consente lo svolgimento di attività per potenziare le abilità di base, cognitive, di autosufficienza e per sostenere i comportamenti problematici del soggetto.
Come si richiede: E’ necessario presentare un certificato di invalidità civile ed eventuale documentazione sanitaria o di dimissione da altre strutture.
Tempi: L'inserimento avviene secondo la graduatoria vigente.



Spese a carico dell'utente: E' prevista la gratuità della frequenza al centro, mentre sono a pagamento, in base alle tariffe approvate annualmente: la mensa, trasporto, le vacanze.
Quando: Tutto l'anno.
Centro giovani SIRIO
Responsabile del procedimento: dott. Lino Volpato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Area Minori e famiglie
  • Telefono: 0225308530
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - secondo piano
Cos'è: IL CENTRO giovani "SIRIO" è un servizio gestito dal comune di Cologno Monzese - Area servizi alla persona e affidato in gestione alla Cooperativa Lotta contro l'Emarginazione.
E' un servizio per la generalità dei giovani con la finalità di offrire opportunità di impegno e di utilizzo del tempo libero, la possibilità di usufruire di iniziative aventi contenuti formativi e di socializzazione allo scopo di attuare interventi di prevenzione e promozione del benessere. Sono pertanto previsti percorsi educativi e formativi, centrati sulla promozione delle competenze dei giovani del territorio e sullo sviluppo di percorsi di auto imprenditorialità giovanile.
Come si richiede: Si rivolge ai ragazzi e alle ragazze tra gli 11 ed i 25 anni residenti a Cologno Monzese.
Tempi: 30 gg
Spese a carico dell'utente: L' iscrizione è gratuita (la frequenza di alcune attività e corsi prevede un contributo a carico dei partecipanti).
Quando: L' accesso è spontaneo
Centro diurno per diversamente abili (C.D.D.)
Responsabile del procedimento: dott. Lino Volpato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Area Disabili
  • Telefono: 0225308591
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - secondo piano
Cos'è: il CDD, Centro Diurno Disabili è un'unità di offerta semiresidenziale per disabili gravi e medio gravi. Il Centro Diurno è una struttura rivolta all'accoglienza di persone disabili di età superiore ai 18 anni (salvo eccezioni) e, di norma, fino ai 65. Gli inserimenti e le dimissioni vengono concordati dal Servizio Sociale e dal Responsabile del C.D.D
Come si richiede: Tramite accesso al Segretariato Sociale e presa in carico dal Servizio Sociale - Area Disabili.
Tempi: L'inserimento avviene secondo la graduatoria vigente
Spese a carico dell'utente: E' prevista la gratuità della frequenza al centro, mentre sono a pagamento, in base alle tariffe approvate annualmente: la mensa, il trasporto, le vacanze.
Quando: Tutto l'anno.
Centri diurni di aggregazione per anziani "Il Centro"
Responsabile del procedimento: dott. Ottavio Buzzini
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Punto di Prossimità di zona Sesto San Giovanni - Succursale Cologno Monzese c/o ACFA
  • Telefono: 022538808
  • Email: acfacologno@alice.it
  • Orari: Lunedì 16.00 - 18.00 Venerdì 09.30 - 12.00 (su appuntamento)
  • Indirizzo: via Milano, 3 - piano terra - Cologno Monzese
Cos'è: Centri di aggregazione ed interazione fra varie fasce di età. Tre centri sul territorio comunale: Villa Citterio, Via Emilia e San Maurizio al Lambro
Come si richiede: Accesso alle strutture: Per accedere ai centri è necessario possedere una tessera dal costo di 8 euro. Le tessere vengono consegnate presso i centri e sono utilizzabili per tutti e tre i centri


Per informazioni sui giorni ed orari di apertura:

CENTRO VILLA CITTERIO
Via Galilei, 2
riferimenti: Auser Cologno Monzese tel. 02 27 30 42 32

CENTRO S. MAURIZIO
Via della Repubblica, 21
riferimenti: Auser Cologno Monzese tel. 02 27 30 42 32

CENTRO EMILIA
Via Emilia, 40
riferimenti: Auser Cologno Monzese tel. 02 27 30 42 32
Tempi: 30 gg
Spese a carico dell'utente: Tessera 8,00 euro per il biennio 2015-2017.
Quando: Tutto l'anno con esclusione delle festività e del mese di agosto secondo il calendario annuale stabilito
Centri di aggregazione giovanile - CREARE PRIMAVERA
Responsabile del procedimento: dott. Lino Volpato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Area Minori e famiglie
  • Telefono: 0225308530
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - secondo piano
Cos'è: Attività educative e ricreative a favore di minori presso il CAG Creare Primavera, gestite in convenzione con il Comune di Cologno Monzese dall'Associazione Creare Primavera.
L'obiettivo delle attività è quello di favorire una crescita e uno sviluppo armonico attraverso interventi educativi, di sostegno e supporto ai minori e alle loro famiglie.
Come si richiede: I destinatari delle attività sono minori del territorio e le loro famiglie in carico al Servizio Comunale di età compresa tra i 6 e i 16 anni.
I posti giornalieri disponibili in base alla vigente convenzione sono 16.
L'inserimento avviene in base a proposta progettuale del Servizio Sociale.
Tempi: Non definibili a priori sulla base di percorsi individualizzati.

Spese a carico dell'utente: E’ prevista una quota di partecipazione a carico delle famiglie sulla base del Patto di collaborazione sottoscritto con l’assistente sociale.
Quando: Come da calendario scolastico.
Assegno per il Nucleo Familiare
Responsabile del procedimento: dott. Lino Volpato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Area Minori e famiglie
  • Telefono: 0225308530
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - secondo piano
Cos'è: E’ un contributo economico per nuclei familiari con almeno tre figli minori.
L’assegno può raggiungere al massimo la cifra di € 145,14 mensili e viene pagato per 13 mensilità in una o in due rate, per un importo massimo di € 1.886,82.
Chi può richiederlo: Ne hanno diritto i nuclei familiari composti da cittadini italiani, comunitari o extracomunitari soggiornanti di lungo periodo, che nell’anno 2020, anche solo per un mese, hanno avuto tre o più figli tutti con età inferiore ai 18 anni. Non devono però aver superato, per l’anno 2020, il seguente importo ISEE (rilevati dall'attestazione ISEE): € 8.788,99.
Come si richiede: La domanda va presentata entro il 31 gennaio 2021. Alla domanda occorre allegare l'attestazione ISEE, da cui risulta la situazione economica del nucleo familiare.
Il Comune, dopo aver controllato la sussistenza di tutti i requisiti, concede o nega l’assegno con un proprio provvedimento e lo comunica a chi ha presentato la richiesta. In caso di concessione, trasmette all’INPS i dati necessari per il pagamento. L’INPS paga con accredito sul conto corrente bancario o postale con assegni con cadenza semestrale.
Tempi: 90 gg
Spese a carico dell'utente: gratuito
Riferimenti legislativi (Normativa): Art. 65, comma 4, Legge 23.12.1998 n. 448 e successive modificazioni o integrazioni, art. 13 Legge 97/2013.
Assegno maternità
Responsabile del procedimento: dott. Lino Volpato
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: dott. Ottavio Mario Buzzini
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Sociali - Area Minori e famiglie
  • Telefono: 0225308530
  • Email: servizisociali@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: martedì: 9,00/12,00 - 14,30/17,00 venerdì: 9,00/12,00
  • Indirizzo: Via Petrarca, 11 - secondo piano
Cos'è: E' un contributo economico che viene dato alle madri non lavoratrici, per la nascita di un figlio o anche per ogni minore adottato o in affidamento preadottivo.
L’assegno è di € 348,12 mensili e viene pagato in un'unica soluzione di € 1.740,60 che corrisponde a 5 mensilità.
Chi può richiederlo: • Cittadine italiane o dell'Unione Europea;
• Cittadine extracomunitaria in possesso della carta di soggiorno o permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
• Cittadine non comunitaria in possesso dello status di rifugiato politico o di protezione sussidiaria;
• Cittadine non comunitaria in possesso di regolare permesso di soggiorno della durata non inferiore ad un anno (art. 5 del D. Lgs. 286/98);
Inoltre, le madri devono possedere i seguenti requisiti:
• essere residenti nel Comune di Cologno Monzese;
• essere casalinghe o disoccupate o non aver ricevuto altre prestazioni economiche di maternità dal datore di lavoro o dall’INPS, o che l’ammontare di tali prestazioni sia inferiore a € 348,12 mensili;
• non aver superato, per l’anno 2020, questo importo ISEE (rilevati dall'attestazione ISEE): € 17.416,66;
Come si richiede: La domanda va presentata entro 6 mesi dalla data del parto, dell’adozione o dell’affidamento.
Alla domanda occorre allegare l'attestazione ISEE, da cui risulta la situazione economica del nucleo familiare.
Il Comune, dopo aver controllato i requisiti, concede o nega l’assegno, comunicandolo a chi ha presentato la richiesta.
In caso di concessione, il Comune trasmette all’INPS i dati necessari per il pagamento. L’INPS paga con un unico assegno posticipato entro 45 giorni dalla data di ricezione dei dati trasmessi dal Comune.
Il pagamento è possibile solo con accredito sul conto corrente bancario o postale, come stabilito dal decreto legislativo 201/2011.
Tempi: 90 gg
Spese a carico dell'utente: Gratuito
Riferimenti legislativi (Normativa): Art. 74 D.lgs 151/2001 e successive modifiche o integrazioni.