Spazio sosta per portatori di handicap (disabili) - Comune di Cologno Monzese

guida ai servizi - Comune di Cologno Monzese

Spazio sosta per portatori di handicap (disabili)

Responsabile del procedimento: Vincenza Biscotti
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

  • Titolare del potere sostitutivo: com. Silvano Moioli
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Polizia Locale - Affari Generali - Segreteria Comando

  • Telefono: 0225308387
  • Email: contrassegni@comune.colognomonzese.mi.it
  • Contatti: PEC protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
  • Orari: lunedi/ martedi / venerdi dalle 10,00 alle 12,00
    - martedi dalle 14,30 alle 17,00
    E' sempre possibile contattare direttamente il servizio o inviare una email.
  • Indirizzo: Via De Gasperi, 1 - piano terra
Cos'è: I cittadini portatori di handicap in possesso del contrassegno per transito e sosta rilasciato dal Comando di Polizia Locale, e non titolari di posto auto privato o box, possono richiedere un posto auto riservato per portatori handicap, ai sensi dell'art. 188 del D.Lgs. 285/92 e dell'art. 381 del D.P.R. 495/92 "Regolamento di esecuzione ed attuazione del nuovo Codice della strada" .
Come si richiede: Presentando all'Ufficio Protocollo il modulo di domanda (scaricabile anche dal sito web), indirizzato al Comando di Polizia Locale e al Settore Viabilità e Trasporti, corredato dei documenti richiesti di seguito elencati:

****************************

1) essere in possesso del contrassegno per invalidi

2) essere titolare di patente di guida ed in possesso di autoveicolo appositamente adattato per la conduzione e il trasporto di persone aventi ridotte o impedite capacità motorie; oppure non essere abilitato alla guida, ma in possesso dell'indennità di accompagnamento regolarmente certificata dalle Autorità competenti;

3) qualora non in possesso di patente va indicato il nominativo del familiare accompagnatore del disabile, residente nel medesimo numero civico, in possesso della patente di guida, dell'autovettura, allegando copia della patente e della carta di circolazione;

4) dichiarare di non essere in possesso di box o posto auto privato assegnato, tale dichiarazione deve essere estesa all'accompagnatore dell'invalido;

5) autodichiarazione con motivazione della frequenza d'uso (spostamenti frequenti per cure mediche, attività lavorative);

6) nel caso di non vedenti lo spazio nominativo di sosta verrà realizzato solo in presenza di ulteriore e grave patologia;

7) nel caso di richiesta presso il posto di lavoro la stessa deve essere confermata anche dal titolare dell'azienda.

Nel caso il cittadino portatore di handicap non fosse in possesso dei requisiti sopra indicati e non fosse presente una sosta per portatori di handicap, potrà fare richiesta di uno stallo al servizio "Mobilità e Trasporti", allegando il contrassegno rilasciato dal servizio di Polizia Locale.
Tempi: Entro 30 giorni.
Spese a carico dell'utente: Gratuito.
Quando: Tutto l'anno.

Moduli Collegati al Procedimento

Uffici coinvolti

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (3160 valutazioni)