Contributo Regionale di Solidarietà 2020 - Comune di Cologno Monzese

archivio notizie - Politiche abitative - Comune di Cologno Monzese

Contributo Regionale di Solidarietà 2020

 

AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE PER ACCEDERE ALLA “MISURA UNICA”, SOSTEGNO AL MANTENIMENTO DELL’ALLOGGIO IN CONTRIBUTO REGIONALE DI SOLIDARIETA’ PER L’ANNO 2020 PER GLI ASSEGNATARI DEI SERVIZI  ABITATIVI PUBBLICI IN COMPROVATE DIFFICOLTA’ ECONOMICHE E IN CONDIZIONI DI INDIGENZA (D.G.R. n. 3035 del 06/04/2020).

Regione Lombardia al fine di sostenere gli assegnatari dei servizi abitativi pubblici in comprovate difficoltà
economiche, ha istituito un contributo regionale di solidarietà, a carattere temporaneo, che copre il pagamento dei servizi a rimborso e, nei casi e modi previsti dal regolamento regionale, il pagamento del costo della locazione sociale.

DESTINATARI

Sono destinatari del contributo i seguenti nuclei familiari:
· NUCLEO FAMILIARE IN CONDIZIONI DI INDIGENZA: il nucleo familiare, di cui all'articolo 13 del regolamento regionale 4/2017, che ha ottenuto l'assegnazione di un servizio abitativo pubblico ai sensi dell'articolo 15 del medesimo regolamento;
· NUCLEO FAMILIARE IN COMPROVATE DIFFICOLTÀ ECONOMICHE: il nucleo familiare asseg natario di un servizio abitativo pubblico, in possesso dei requisiti di cui all'articolo 6, la cui condizione economica, rilevabile dall'indicatore di situazione economica equivalente (ISEE), non consente di sostenere i costi della locazione sociale dati dalla somma su base annuale del canone di locazione applicato e delle spese dei servizi a rimborso.

REQUISITI

Il Comune, per consentire l'accesso al CONTRIBUTO, verifica che i richiedenti siano in possesso, alla data di pubblicazione del presente Avviso, dei seguenti requisiti:

· appartenere alle aree della protezione, dell'accesso e della permanenza, ai sensi dell'articolo 31, della legge regionale 27/2009;
· essere assegnatari di alloggi S.A.P. di proprietà del Comune di Cologno Monzese da almeno 24 mesi;
· essere in possesso di un ISEE del nucleo familiare, in corso di validità, inferiore a 9.360 euro;
· non avere provvedimenti di decadenza per il verificarsi di una delle condizioni di cui ai punti 3) e 4) della lettera a) del comma 1 dell'articolo 25 del regolamento regionale 4/2017 o di una delle violazioni di cui alle lettere da b) a j) del comma 1 e del comma 4 del medesimo articolo 25;
· possedere una soglia patrimoniale corrispondente a quella prevista per l’accesso ai servizi abitativi pubblici dall’art. 7, comma 1, lettera c), punti 1) e 2) del Regolamento Regionale 4/2017.

Per ottenere l’attestazione ISEE, i richiedenti dovranno rivolgersi ai CAAF autorizzati, ovvero, la Dichiarazione Sostitutiva (DSU) ai fini dell’attestazione ISEE può essere redatta direttamente dal richiedente per via telematica sul sito INPS, utilizzando il PIN dispositivo o il codice SPID.

I nuclei familiari in condizioni di indigenza possono accedere al contributo regionale di solidarietà di cui all'articolo 5 del Regolamento Regionale 11/2019 se, al termine del periodo di trentasei mesi previsto dall'articolo 3, comma 4, del medesimo R.R. risultano in possesso dei requisiti di cui sopra.

FINALITÀ ED ENTITA’ DEL CONTRIBUTO

Il contributo regionale di solidarietà di cui all'articolo 25, comma 2, della legge regionale 16/2016 è una misura di sostegno economico, a carattere temporaneo, diretta ai nuclei familiari in condizioni di indigenza, finalizzata alla copertura del canone di locazione e dei servizi a rimborso, a decorre dalla data di stipula del contratto di locazione di cui all'articolo 16 del regolamento regionale 4/2017 e l’entità è stabilita in un valore economico annuo non superiore a 1.850 euro (C.fr. art. 3 RR 11/2019).

Il contributo regionale di solidarietà di cui all'articolo 25, comma 3, della legge regionale 16/2016, è una misura di sostegno economico, a carattere temporaneo, che contribuisce a garantire la sopportabilità della locazione sociale degli assegnatari dei servizi abitativi pubblici in comprovate difficoltà economiche. Il contributo regionale di solidarietà ha carattere annuale e copre il pagamento dei servizi a rimborso dell'anno di riferimento nonché l'eventuale debito pregresso della locazione sociale e l'entità del contributo è stabilita in un valore economico annuo non superiore a 2.700 euro (C.fr. art. 5 RR 11/2019).

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda può essere presentata da parte del titolare del contratto di locazione dell’alloggio, e dovrà essere redatta sul modulo allegato e consegnata entro il termine del 15 gennaio 2021 mediante una delle seguenti modalità:
1. A mezzo pec: protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it
2. A mezzo e-mail: contributodisolidarieta@comune.colognomonzese.mi.it
3. Consegna a mano presso l’ufficio Protocollo in Via Della Resistenza 1 - piano terra (da lunedì a venerdì 9:00 / 12:00 - martedì 9:00 / 12:00 - 14:30 / 17:00)

INFORMAZIONI
E-mail: ufficio_politichedellacasa@comune.colognomonzese.mi.it 
Tel. 0225308772


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (105 valutazioni)