"Inciampare" nella Memoria - Comune di Cologno Monzese

Eventi - Comune di Cologno Monzese

"Inciampare" nella Memoria

La biblioteca di Cologno Monzese ha il privilegio di ospitare la pietra di inciampo dedicata ad Antonio Fanzel, cittadino colognese, antifascista e partigiano morto nel campo di concentramento di Gusen.

Su iniziativa dell’A.N.P.I. di Cologno Monzese, la pietra di inciampo sarà visibile in biblioteca a chiunque lo desiderasse fino al 22 aprile negli orari di apertura e verrà posta il 25 aprile alle ore 11.15 in via Fontanile angolo piazza Castello.  


Antonio Fanzel nato a Teglio Veneto il 2 dicembre 1908, era residente a Cologno Monzese e lavorava alla Falck Vittoria come manovale specializzato. Antifascista e partigiano fu arrestato il 27 marzo 1944 a seguito della sua partecipazione agli scioperi generali di quell’anno. Fu portato al carcere S. Vittore, poi trasferito alla caserma Umberto I di Bergamo. Partito il 5 aprile 1944 giunse a Mauthausen  l’8 aprile del 1944, matricola 61630, fu spostato al campo di concentramento di  Gusen II, dove morì il 20 agosto del 1944.

Ulteriori dettagli alla pagina Biblioclick

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (5 valutazioni)