Controllo caldaie centralizzate - Comune di Cologno Monzese

Uffici | CURIT Catasto unico regionale impianti termici | Controllo caldaie centralizzate - Comune di Cologno Monzese

Controllo caldaie centralizzate

Il Comune, nel pieno rispetto delle recenti modifiche ed integrazioni della normativa, avvia la campagna di dichiarazione obbligatoria degli impianti termici di potenza maggiore o uguale a 35 kW, con cadenza annuale.
Entro il 31 luglio dell’anno in cui viene effettuata manutenzione e, successivamente, con cadenza biennale, il responsabile dell’impianto è tenuto alla trasmissione in via informatica, tramite Catasto Unico Regionale Impianti Termici, dell'apposita dichiarazione di avvenuta manutenzione, conforme al rapporto di controllo tecnico.
Nel caso di impianti asserviti ad edifici in cui non è presente la figura dell'amministratore di condominio o di terzo responsabile, è il manutentore che deve effettuare la dichiarazione di avvenuta manutenzione.
Per dichiarazione di avvenuta manutenzione si intende la trasmissione del rapporto di controllo tecnico corredata da un versamento il cui importo varia a seconda della potenza dell'impianto.
Per il calcolo dell'importo, stabilito da Regione Lombardia con D.G.R. 3965/2015, si veda la tabella sottostante:

 

Potenza impianto (kW)

Costo dichiarazione (€)

35 - 50

14,00

50,1 - 116,3

80,00

116,4 - 350

140,00

Oltre 350

190,00

 

Dal 1 agosto 2008 è previsto anche un ulteriore contributo, variabile da € 1,50 a € 18,00 a seconda della potenza , da versare a Regione Lombardia.

Per inserire nel CURIT le dichiarazioni di avvenuta manutenzione gli operatori devono versare il contributo regionale e quello relativo al Comune di Cologno Monzese, secondo gli importi riportati nella D.G.R. 3965/2015.
Dal 1 agosto 2014 il versamento di entrambi i contributi deve essere effettuato esclusivamente in via telematica, tramite lo strumento del Portafoglio Digitale.
Pertanto, per le manutenzioni effettuate a partire dal 1 agosto 2014, il versamento dei contributi viene effettuato mediante addebito automatico sul Portafoglio Digitale all’atto dell’inserimento nel CURIT delle dichiarazioni di avvenuta manutenzione.

Le modalità di attivazione e ricarica del Portafoglio Digitale sono consultabili e scaricabili dal sito www.curit.it nelle apposite sezioni.

Per stagione termica si intende il periodo di riferimento per la validità della dichiarazione di avvenuta manutenzione e, per convenzione, si è stabilito che l’inizio della stagione termica è il 1 agosto di ogni anno e la chiusura è il 31 luglio dell’anno successivo.

In caso di nuova installazione o di ristrutturazione dell’impianto termico è prescritta l’adozione del Libretto di impianto, all’interno del quale si trova la Scheda identificativa dell’impianto. La trasmissione al Catasto Unico Regionale della scheda, corredata dal rapporto di controllo tecnico relativo alla prima accensione, deve essere effettuata entro la fine del mese successivo alla data di attivazione dell’impianto. Solo in questo caso è possibile ottenere l’esenzione dall’invio della dichiarazione di avvenuta manutenzione e dall’ eventuale ispezione da parte del Comune per le due stagioni termiche successive alla data della prima accensione

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)