Trasparenza e diritto di accesso - Comune di Cologno Monzese

Trasparenza e diritto di accesso - Comune di Cologno Monzese

Trasparenza e diritto di accesso

Il Comune di Cologno Monzese facilita l'accesso alle informazioni per i cittadini, dando piena attuazione all'Accesso agli Atti e all'Accesso Civico, pubblicando tutte le informazioni previste per legge all'Albo Pretorio e nella sezione Amministrazione trasparente e mettendo a disposizione dei cittadini un servizio di facilitazione, informazione e orientamento tramite l'URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico.

ACCESSO CIVICO A DATI E DOCUMENTI - Art. 5, 5 bis e 5 ter D.lgs 33/2013 come modificati dall'art. 6 del D.lgs 97/2016

Si distinguono due forme di accesso civico:

  1. Accesso civico "semplice"
    - stabilisce il diritto di chiunque di chiedere documenti, informazioni o dati che il Comune ha omesso di pubblicare.
  2. Accesso civico "generalizzato"
    - sancisce il diritto di chiunque di accedere ed ottenere dati, documenti ed informazioni detenuti dal Comune, ulteriori rispetto a quelli  sottoposti ad obblighi di pubblicazione.

    L'accesso civico va tenuto distino dalla disciplina dell'accesso ai documenti amministravi:

  • Accesso "documentale"
    - disciplinato dall’art 22 e seguenti della legge 241/90, per il quale possono esercitare il diritto di accesso i soggetti i cui interessi siano toccati da un provvedimento della Pubblica amministrazione.

Referente per la trasparenza e referente per l'accesso civico

dott. Emmanuele Moriggi Vicesegretario e dirigente Area Servizi di Supporto

Recapito telefonico: tel. 02 253 08 226
Email: emoriggi@comune.colognomonzese.mi.it
PEC: protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it

Responsabile del potere sostitutivo

Pubblicazione ai sensi dell'art. 35, c. 1 lett. m) D.lgs 33/2013

La Giunta Comunale con deliberazione n. 40/2013 ha individuato nel Segretario Generale dell’Ente il soggetto al  quale attribuire il potere sostitutivo di cui all’articolo 2, comma 9 bis, della legge 241/90, come modificato dal decreto legge 5/2012, convertito nella legge 35/2012.

In base alla nuova normativa in materia, decorso inutilmente il termine per la conclusione del procedimento, i privati possono  rivolgersi al Segretario Generale perché, entro un termine pari alla metà di quello originariamente previsto, concluda il procedimento attraverso le strutture competenti.

Le richieste di intervento sostitutivo dovranno essere inoltrate:

A) da parte dei privati che hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a:

protocollo.comunecolognomonzese@legalmail.it 

e per conoscenza a:
mfazio@comune.colognomonzese.mi.it 
segreteria@comune.colognomonzese.mi.it

B) da parte dei privati che non hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) solo al seguente indirizzo:
mfazio@comune.colognomonzese.mi.it

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)