Performance - Comune di Cologno Monzese

Performance - Comune di Cologno Monzese

PERFORMANCE 

 

 


Sistema di misurazione e valutazione della performance (Par. 1, delib. CiVIT n. 104/2010) - - (art. 7. d.lgs. 150/2009)



Piano della Performance/Piano esecutivo di gestione (Art. 10, c. 8, lett. b), d.lgs. n. 33/2013) - (art. 10, d.lgs. 150/2009)



Relazione sulla Performance (Art. 10, c. 8, lett. b), d.lgs. n. 33/2013) - (art. 10, d.lgs. 150/2009)



Ammontare complessivo dei premi (Art. 20, c. 1, d.lgs. n. 33/2013)  

  • Premi (pagina dedicata)


Dati relativi ai premi (Art. 20, c. 2, d.lgs. n. 33/2013)

  • Premi (pagina dedicata)


Benessere organizzativo (Art. 20, c. 3, d.lgs. n. 33/2013)

  • Comitato Unico di Garanzia (CUG)

Cos’è
Il Comitato unico di garanzia (C.U.G.), all’interno della pubblica amministrazione, ha il compito di prevenire e combattere le discriminazioni nei luoghi di lavoro.

In particolare, si fa garanzia di un ambiente lavorativo che:
- riconosca pari opportunità
- assicuri il benessere organizzativo
- contrasti qualsiasi forma di discriminazione e di violenza morale o psichica per i lavoratori.

Valorizzando il benessere di chi lavora, il CUG contribuisce anche a migliorare l’efficienza delle prestazioni e a ottimizzare la produttività del lavoro pubblico.

Il CUG ha compiti propositivi, consultivi e di verifica e opera in collaborazione con la consigliera o il consigliere nazionale di parità.

Da chi è formato

ll CUG è costitiuito da rappresentanti dell’amministrazione e delle Organizzazioni sindacali.
Regolamento del CUG 
Costituzione CUG
Esito Questionario benessere lavorativo e organizzativo anno 2014
Direttiva sulle misure per attuare parità e pari opportunità tra uomini e donne nelle amministrazioni pubbliche (Direttiva 23/05/2007)
 

  • Piano triennale delle buone azioni

L’art. 48 del D.Lgs. 198/2006 prevede che le pubbliche amministrazioni predispongono piani triennali di azioni positive, tendenti ad assicurare la rimozione degli ostacoli che, di fatto, impediscono la piena realizzazione di pari opportunità di lavoro e nel lavoro.
I piani hanno durata triennali, vengono finalizzati dalle pubbliche amministrazioni nell’ambito delle proprie disponibilità di bilancio e la loro predisposizione riveste carattere obbligatorio e vincolante posto che, in caso di mancato adempimento, la citata norma prevede il blocco delle assunzioni di
nuovo personale, compreso quello appartenente alle categorie protette.

Piano triennale delle azioni positive (le misure si intendono valide e confermate anche per gli anni 2018-2019-2020 Deliberazione di Giunta Comunale 12 del 25/01/2018)

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)

Performance