Whistleblowing - Comune di Cologno Monzese

Trasparenza e diritto di accesso | Whistleblowing - Comune di Cologno Monzese

WHISTLEBLOWING

Il Whistleblowing è il dipendente pubblico o di Enti pubblici o privati sottoposti al controllo del Comune di Cologno Monzese o il lavoratore o collaboratore di imprese fornitrici di beni, servizi o opere pubbliche per il Comune di Cologno Monzese, che segnala illeciti, violazioni o irregolarità di cui è a conoscenza o di cu è stato testimone sul luogo di lavoro, durante lo svolgimento delle proprie mansioni.

Il termine significa letteralmente “soffiare il fischietto” (come le segnalazioni di un arbitro o di un poliziotto).

Il segnalante è tutelato da ogni forma di ritorsione o discriminazione attuata in ragione della segnalazione presentata (Legge n. 179/2017).

Sulla base della segnalazione il Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (RPCT) procederà a svolgere idonea istruttoria.

Non saranno prese in considerazione:

- le lamentele di carattere personale
- affermazioni generiche e non crcostanziate
- le segnalazioni anonime.

Solo se quest'ultime siano rese con dovizia di particolari e adeguatamente circostanziate, ove cioè siano in grado di far emergere fatti e situazioni relazionandoli a contesti determinati, il RPCT avvierà un'istruttoria, tenendo comunque conto che, per espressa volontà del legislatore, le segnalazioni anonime non rientrano direttamente nel campo di applicazione della legge 179/2017, pertanto al segnalante non si potrà applicare la tutela prevista.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)