dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

Chi raccoglie semina civiltà

notizia pubblicata in data : giovedì 09 agosto 2018

Chi raccoglie semina civiltà

Campagna di sensibilizzazione del Comune di Cologno Monzese sull’obbligo di raccolta delle deiezioni canine.


Chi raccoglie semina civiltà” è la campagna di sensibilizzazione promossa dal Comune di Cologno Monzese e rivolta ai conduttori di cani al guinzaglio, all’insegna della compatibilità tra amore per gli animali e attenzione al decoro urbano.

Il fenomeno dell’abbandono delle deiezioni canine nelle strade è purtroppo sempre più frequente e danneggia l’immagine della città con pesanti conseguenze sull’igiene pubblica. Con la campagna di sensibilizzazione si intende arginare tale problematica, un'iniziativa per esortare i proprietari di animali domestici a rimuovere gli escrementi da spazi verdi o luoghi pubblici e quindi collaborare per il mantenimento del decoro urbano.

Io non posso farlo, fallo tu
Il significativo slogan “io non posso farlo, fallo tu”, afferma che il cane è protagonista, ma la responsabilità delle sue azioni è della persona che lo accompagna.



CARTELLI DI DIVIETO DEIZIONI CANINE

Sono stati posizionati i nuovi cartelli di "divieto deiezioni canine" in tutti i parchi cittadini e nelle aree a verde ubicate di molte vie cittadine.
Solo un clima di collaborazione e partecipazione tra amministrazione e cittadini sicuramente aumenta la valorizzazione della propria città.



CONTROLLI DELLA POLIZIA LOCALE
L'azione di prevenzione intende informare i proprietari dei cani anche rispetto alle sanzioni nelle quali si può incorrere nel caso in cui non si rispettino le norme in merito alla “raccolta delle deiezioni”.
La campagna di sensibilizzazione si affianca ad un intensificazione dei controlli, su tutto il territorio, da parte della Polizia Locale attraverso agenti in borghese. I controlli che vengono fatti oltre a sorprendere in flagranza di violazione la deiezione, riguardano il possesso e l'uso in modo corretto del guinzaglio e il possesso del materiale per rimuovere le deiezioni.
 



Di seguito si riporta un estratto dell’art. 63 - custodia dei cani del REGOLAMENTO DI POLIZIA URBANA approvato il 7 maggio 2012 con Delibera di Consiglio Comunale n. 15 e emendato il 15 aprile 2015 con Delibera di Consiglio Comunale n. 15.

Art. 63 Custodia dei cani
10.
I proprietari o detentori a qualsiasi titolo degli animali, hanno l’obbligo di raccogliere gli escrementi prodotti dagli stessi sul suolo pubblico, in modo da mantenere e preservare lo stato di igiene e decoro del luogo. L’obbligo di cui sopra sussiste per qualsiasi area pubblica o di uso pubblico (via, piazza, giardino o altro), dell’intero territorio comunale, comprese le aree a loro destinate.
11.
I proprietari o i detentori di cani devono utilizzare le apposite aree, ove predisposte, riservate alle deiezioni canine, come identificate da apposita segnaletica.
12.
I proprietari o detentori di cani, ad esclusione di cani per la guida dei non vedenti e da essi accompagnati, che circolano su area pubblica o di uso pubblico, hanno l’obbligo di essere muniti di apposita paletta e sacchetto o altro apposito strumento per un’igienica raccolta o rimozione degli escrementi; gli stessi proprietari/detentori sono altresì obbligati a depositare le deiezioni, raccolte in sacchetti, nei cestini portarifiuti.

PRONTUARIO DELLE VIOLAZIONI AL REGOLAMENTO DI POLIZIA URBANA
- (comma 10°) conduttori di cani che non raccolgono gli escrementi prodotti dagli animali su suolo pubblico, ivi comprese le aree a loro destinate: € 100,00
- (comma 12°) conduttori di cani che non hanno con se apposita paletta, sacchetto o altro strumento idoneo a raccogliere gli escrementi: € 50,00


 

Documenti Allegati
Locandina della campagna Formato pdf Scarica il documento - formato pdf - 68 Kb
Pubblicato in data:  giovedì 9 agosto 2018
Ultima modifica in data:  giovedì 9 agosto 2018
Risultato
  • 1
(2 valutazioni)
TORNA SU